Sono arrivate le ROSSE.
E menomale! Gli ormoni allenteranno la morsa.

Dalle app monitora ciclo alle consultazioni tra amiche sincronizzate, esiste un mondo di abitudini freak & geek, estremamente curioso. Ti va di accompagnarci in questo tour? Parleremo di calendari digitali e non, di app per Lei e Lui, di donne, forum e rivoluzioni rosse.

Metodi Freak: Le Amiche

 

amiche sincronizzate
Tu e la tua amica non fate nuoto sincronizzato ma avete lo stesso ciclo

(Tratto da una storia vera e piuttosto comune)
Il tuo magic diary mestruale è l’amica sincronizzata? Ovviamente questa soluzione non è digital come avere un calendario del ciclo sullo smartphone ma è semplice da usare.
Ecco le due modalità d’uso, classificate in base alla velocità:

    • PIÙ VELOCE: domanda diretta all’amica sincronizzata (avete le stesse date di inizio ciclo), livello di ‘scompenso’ più o meno pari (e qui ti acquieti), stato previsionale del mestruo piuttosto certo, vagliato e certificato;

 

  • MENO VELOCE: scorrimento a ritroso della conversazione whatsapp (in media si possono spendere 15 minuti) per reperire informazioni su giorno e ora, eventualmente anche qualche sintomo previdentemente descritto.

Fare appello all’amica è una consuetudine freak che resisterà nei saecula saeculorum. Per questo, ancor prima di consigliarvi nuove e aggiornatissime app, voglio suggerirvi una cosa: se avete un’amica sincrona, non mettetela MAI da parte per un’app!
Consigliatele, piuttosto, quali applicazioni mobile usare (se anche lei fosse una tardiva digitale) e continuate a confrontarvi sulle turbolenze umorali, su eventuali ‘alert’ ritardo, test di gravidanza e via dicendo.

Consulti, insieme a tua nonna, il calendario di Frate Indovino? Sei molto freak! Della Luna e i suoi influssi ne abbiamo parlato qualche articolo fa (vuoi leggerlo? eccolo qui).

Geek Red Revolution: Le App Monitora Ciclo

 

Le app monitora ciclo hanno i tratti di una piccola “Rivoluzione Rossa”, in cui parlarne non è più strano ma utile. Grazie alla lettura di un articolo su L’Internazionale ho riflettuto sulla portata rivoluzionaria: esistono app sviluppate appositamente per le ebree ortodosse, perfettamente in linea con le regole sulla purezza familiare e, per questo, accompagnate dalla dicitura “approvato dai rabbini”.

Ma quali sono le migliori app monitora ciclo?

1. CLUE – La Regina delle celebrità

app monitora ciclo
App monitora ciclo: Clue

La notorietà di quest’app è altissima, tanto che è stata incoronata come la migliore app al mondo dalla rivista ‘Obstetrics & Gynecology’. Clue ha un design pulito, semplice e utile: il periodo mestruale è rappresentato da un cerchio, sono indicati la SPM (la temibilissima sindrome pre-mestruale), il PF (periodo fertile) e, ovviamente, il ciclo successivo. Si possono annotare, giorno per giorno, gli stati d’animo, la qualità del sonno e altre utili informazioni.
Download (Android e iPhone)

2. Period tracker – tutto tracciato

 

app monitora ciclo
Le app utili per il monitoraggio del ciclo: Period Tracker

L’app permette la scrittura di un diario personale dove annotare umore e disturbi mestruali, tali informazioni possono essere esportate e inviate via email così da poterne parlare più approfonditamente con il medico. Period tracker prevede anche un’app opzionale e integrata per condividere il periodo del ciclo con il partner.
Download (Android, Amazon, Windows Phone e iPhone)

3. Il mio Calendario Mestruale – con forum online

 

app monitora ciclo
Il mio calendario mestruale con forum online

Hai la possibilità di salvare i dati di backup con un account Google o con Dropbox, puoi consultare e scrivere sul forum online.
Download Android e iPhone

SOS-PMS, L’app Per Gli Uomini

 

– La sindrome premestruale. Si salvi chi puòoooooooooooooooooooo –
SOS per LUI: nei giorni immediatamente a ridosso del ciclo, quattro donne su dieci diventano irritabili, accusano tensione addominale e al seno, spossatezza e mal di testa.

L’app SOS-PMS, pensata da Donnamag di Sanofi, sensibilizza gli uomini sui disturbi femminili legati al ciclo, comprese le altalene umorali.

Perché l’app funzioni basta inserire la data di inizio ciclo della partner e attendere consiglio. Nei giorni che precedono il ciclo arriverà un messaggio del genere:

app
Consigli per l’uomo su come comportarsi durante la sindrome premestruale delle partner

Brevi Note A Margine: Come Usare Le App

 

Dopo aver consultato i forum, ho scoperto un codice linguistico davvero singolare e colorito: “le rosse”, “mutanda bianca”, “in becco alla cicogna”, “stikkare”.
Ho riso a crepapelle, ma questa è un’altra storia. Quello che intendevo sottolineare è la tendenza femminile a cercare consiglio, confrontarsi sui disturbi annessi al ciclo e sulla ricerca di una gravidanza.

E, alla luce del tema e del suo potere di comunicazione, credo doppiamente nell’utilità delle app monitora ciclo, soprattutto quando si cerca un bimbo. La Rivoluzione Rossa a cui hanno contribuito è importante tanto quanto l’educazione degli uomini sull’argomento. Pure per loro sarà interessante non solo capirne di più e meglio sulla sindrome premestruale ma anche sapere quando fare all’ammmore per avere più probabilità di concepire un pargolo.

Per chi usa le app come metodo contraccettivo, invece, tenga ben in mente quanto diffuso dalla Royal College of Obstetricians and Gynaecologists: l’uso di queste tecnologie, seppure avanzate, non può essere considerato come unico metodo contraccettivo.