Eccoci qua, due comunicatrici con un’intesa armoniosa che fa levitare pensieri e creatività. Nelle lunghe conversazioni via Skype abbiamo immaginato mondi migliori, condiviso idee e progetti augurandoci che qualcosa cambiasse e che la scrittura divenisse realmente un lavoro, anche qui a Sud. Alla fine, dopo vari momenti personali e congiunture astrali poco favorevoli, abbiamo unito menti e penne dando forma alla nostra Zazi.

Nelle giornate soleggiate di luglio, l’idea si delinea: creare qualcosa di “fisico” e tangibile su cui applicare la scrittura.
Dalla mia esperienza diretta  l’intuizione di creare un capo intimo per mamme. Arrivata in ospedale munita di valigia e tensione, ero ancora ignara del corredo che mia madre aveva riservato per me: una SIGNORA camicia da notte premaman ampia, lunga, una marea di bottoni e maniche orlate da pizzi, un capo che mi ha messa fortemente a disagio, portandomi quasi a scusarmi con dottori, ostetriche e infermiere per quell’abbigliamento da roast beef ottocentesco.
Con le ricerche su forum tematici e un questionario, sottoposto a un campione di mamme, arriva la conferma: esiste la difficoltà nel reperire camicie da notte premaman, che siano in una sola formula, esteticamente piacevoli, comode, funzionali.
Da qui la voglia di risolvere il problema con il concepimento di un capo ideale per vivere il momento del parto senza disagio e sfruttabile anche in seguito.

Zazi è una camicia da notte premaman ispirata a una maxi t-shirt rivisitata per l’allattamento, con un’apertura sotto il seno e adattabile a ogni pancia, grazie alla presenza di un laccetto regolabile. Non solo, proprio l’espediente del laccetto fa sì che la camiciola possa essere indossata per il pre e post pancia, ed è stata concepita con la manica corta per fronteggiare le temperature quasi equatoriali dell’ospedale. La scrittura creativa assegna, con le frasi e i mood, un’identità alla mamma Zazi: ironica e consapevole dei cambiamenti, elettrica e dolce insieme, è una mamma che non nasconde di avere vezzi e interessi.

mommy measure
Il metro per misurare il pancione delle mamme

Se con la Zazi camicia ci si rivolge alle mamme quando sono alle battute finali, il mommy measure è il regalo giusto per accompagnare le mamme lungo le 40 settimane. Così è nata la partnership con Kevin Neff, l’inventore del mommy measure. In Italia, mammazazi.it è l’unico sito dove poter acquistare i mamma-metri con cui “misurare, scrivere, ricordare” i momenti più significativi di una gravidanza.

I capi premaman Zazi sono acquistabili tramite form online  presente sul sito (non è un e-shop) e in pochi negozi segnalati (che vi comunicheremo a breve perchè in via di definizione), ma potrete contattarci anche via social. La Zazi camicia può essere un regalo utile per le mamme, un modo per “vestire”  il momento del parto stemperando la tensione con ironia, un ricordo da conservare e un capo bello, semplice, da indossare anche dopo.

N.B. Tutto questo progetto, partito con le bozze del modellino su un semplice cartellone, non avrebbe potuto avere forma se non avessimo incontrato nel cammino persone disposte ad aiutarci. In ordine, il nostro GRAZIE alla grafica super paziente, Maku, che da Milano ha dato un volto a Zazi e al layout delle camicie da notte; Geppino, il sarto, artigiano e scultore del tessuto che ha lavorato alla realizzazione del primissimo prototipo seguendo tutto con grande entusiasmo; Roswithe e Raffaele che hanno coordinato la realizzazione sartoriale della prima produzione; Mishirto per le stampe; Ivano per il sito con cui oggi ci presentiamo. E grazie ai nostri compagni, per l’amorevole supporto e la pazienza infinita.